Corteo a Como per Casinò di Campioni

I dipendenti del Casinò, quelli del Comune di Campione d'Italia e decine di residenti nell'enclave svizzera hanno sfilato a Como per chiedere la riapertura della casa di gioco, dichiarata fallita per insolvenza e chiusa definitivamente dal 27 luglio. A conclusione, una delegazione è stata ricevuta in Prefettura e, hanno riferito i sindacati, il prefetto ha assicurato il suo impegno per un tavolo di lavoro con un rappresentante del governo. Un nuovo incontro è stato fissato per martedì prossimo 4 settembre. Il corteo ha sfilato dietro uno striscione con la scritta 'Campione è d'Italia'. Tra gli altri slogan 'La politica dove è?'. Comune di Campione e amministratori della casa di gioco da tempo sollecitano incontri con le istituzioni per trovare una soluzione. Il fallimento del Casinò ha provocato una crisi a catena in tutto il Comune. Da 7 mesi i 103 dipendenti del Comune lavorano senza stipendio, e i 500 lavoratori del Casinò sono disoccupati.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Giornale di Sondrio
  2. La Provincia di Sondrio
  3. Lecco Today
  4. Lecco Today
  5. Resegoneonline.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rasura

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...