Gasperini, Barrow-Zapata tormentone? No

"Tra Barrow e Zapata non può esserci un tormentone". Alla vigilia del playoff di andata di Europa League al Mapei Stadium contro il Copenaghen, Gian Piero Gasperini affronta il tema della scelta della prima punta da affiancare al Papu Gomez: "Non è mia intenzione alternarli partita dopo partita: ho la fortuna di avere due giocatori del genere davanti e valuto chi sta meglio e le caratteristiche dell'avversario per schierare uno o l'altro dall'inizio - ha spiegato l'allenatore dell'Atalanta durante la conferenza stampa a Reggio Emilia -. Non esiste nemmeno una staffetta obbligata durante la partita. La loro compresenza nell'organico non può essere un tormentone o un limite, ma un valore aggiunto". Il tecnico nerazzurro ha modo di esprimersi sul giocatore chiamato a schierarsi tra le linee: "Pasalic ha grande qualità, non a caso è del Chelsea e da giovanissimo è stato in prestito in club di grandissimo valore - precisa Gasperini -. Spero che con noi possa evolvere come calciatore: s'è inserito velocemente".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Giornale di Sondrio
  2. La Provincia di Sondrio
  3. Lecco Today
  4. Lecco Today
  5. Resegoneonline.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rasura

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...